Booking.com

La spiaggia di Nai Yang è a soli cinque minuti di auto a sud dell’Aeroporto Internazionale di Phuket ed è molto popolare tra i thailandesi.

Circondata da alberi di casuarina, Nai Yang Beach offre aree da picnic per i molti visitatori e zone ombreggiate per i venditori di souvenir e street-food. La maggior parte delle persone che trascorrono alcune ore qui, trova un assoluto relax.

L’estremità settentrionale della spiaggia di Nai Yang (dove si trova anche la barriera corallina) fa parte del Parco Nazionale del Sirinath. Questa parte della spiaggia si presenta con un approccio commerciale poco sviluppato (aspetto molto presente invece a Patong Beach o Karon Beach).

La parte nord è una delle zone preferite della gente del luogo. Se vi capita di passare da Nai Yang Beach durante un fine settimana, vedrete molte famiglie, gruppi di amici o coppie fare picnic nelle ampie zone ombreggiate vicino alla spiaggia.

Più a sud, Nai Yang Beach diventa leggermente più commerciale e sviluppata: bar e ristoranti fiancheggiano la parte centrale della spiaggia.

Le tartarughe marine sono occasionali visitatori notturni che depongono le uova nella sabbia la notte. Se vi capita di vedere tartarughe o le loro tracce e’ bene informare il proprio hotel che contatterà il Centro Biologico Marino di Phuket per incubare le uova in sicurezza.

Camminando lungo la spiaggia verso nord (dove inizia praticamente la spiaggia di Mai Khao) si può  assistere a distanza ravvicinata all’atterraggio degli aerei (in alta stagione) che giungono all’Aeroporto Internazionale di Phuket.

Sono presenti attività come kite surf, snorkeling, immersioni (la barriere corallina e’ situata a soli 10 minuti dalla costa).

Rispondi