Booking.com

La striscia di sabbia dorata lunga tre chilometri di Patong è probabilmente la spiaggia più popolare di Phuket. È un posto dove guardare il mondo che passa in mezzo a un alveare di attività: parasailing, operatori di jet ski, conduttori di barche, venditori ambulanti e massaggiatrici che si contendono l’attenzione dei numerosi turisti.

L’ora più bella del giorno e’ quella intorno al tramonto, quando il sole si nasconde dietro l’orizzonte del mare creando spettacolari colori nel cielo. Sia i turisti che la gente del luogo non perdono mai l’occasione di scattare qualche foto.

Il momento migliore per venire a Patong Beach è da Novembre ad Aprile (alta stagione) poiché il mare è molto calmo e piatto.
Un po’ di gradito rifugio all’ombra può essere trovato lungo tutta la spiaggia di Patong, sotto una fila di palme da cocco e mandorli tropicali che separano la spiaggia dalla strada principale.

La parte settentrionale di Patong Beach, dove si trova il Novotel Phuket Resort, nasconde una bellissima piccola insenatura sabbiosa dove l’acqua è molto bassa e limpida durante l’alta stagione.

La parte meridionale, vicino al ponte che porta all’Amari Coral Beach Resort, è la foce di un fiume dove ancorano diverse barche da pesca. L’altro lato del ponte conduce a un piccolo villaggio di pescatori.

Da Maggio a Ottobre (durante il monsone di sud-ovest) ci sono onde più grandi e il mare e’ spesso molto mosso con possibili correnti pericolose. Sebbene sia possibile andare in acqua in alcuni giorni, e’ meglio prestare molta attenzione alle bandiere rosse quando sono fuori.

2 Comments

  1. Pingback: Paradise Beach - I love Phuket.it

  2. Pingback: Nai Yang Beach - I love Phuket.it

Rispondi